Condizioni Generali di vendita Cucine da Esterni

Fuori Uncovered Life S.r.l. ®

Premessa

FUORI UNCOVERED LIFE SRL informa che sul proprio sito web www.fuori.design, nella specifica area dedicata, è possibile acquistare le cucine da esterno brevettate dalla società, completa di elettrodomestici ed accessori. È priorità del venditore fornire una corretta informazione e presentazione del proprio prodotto e delle relative condizioni e modalità di vendita, così da garantire che il futuro cliente sia sempre soddisfatto e consapevole dei propri acquisti.

A tal fine, le presenti condizioni generali di vendita (CGV) assicurano al cliente, utente del sito, un’idonea informativa su tutti gli aspetti che regolano l’acquisto, tramite modalità telematiche, dei prodotti presentati sul sito, conformemente a quanto previsto dal D.Lgs. 206/2005 (“Codice del Consumo”), come modificato in attuazione della Direttiva Europea 2011/83/CE, nonché dal D.Lgs. 70/2003 (“Codice del Commercio Elettronico”).

Le presenti CGV costituiscono parte integrante del contratto di acquisto del bene effettuato tramite questo sito e l’inoltro dell’ordine d’acquisto da parte del cliente ne comporta l’accettazione.

1. Definizioni

Nell’interpretazione delle presenti CGV i seguenti termini devono intendersi come qui riportato:

Venditore: Fuori Uncovered Life Srl, azienda ideatrice della cucina da esterno, proposta in vendita al pubblico tramite il presente sito e la relativa piattaforma di commercio elettronico. Il venditore dichiara di essere legittimo proprietario della cucina proposto in vendita, di cui detiene relativo brevetto e che lo stesso è conforme alla vigente normativa italiana ed europea, e di essere autorizzato all’esercizio dell’attività di commercio elettronico.

Prodotto: i beni e/o servizio specificati nel catalogo proposti in vendita dal Venditore tramite la piattaforma operante sul sito web.

Sito web: il presente sito internet, il cui nome a dominio è di proprietà del Venditore.

Configuratore: s’intende la Piattaforma di e-commerce operante sul Sito ed accessibile tramite lo stesso, attraverso la quale il Venditore è abilitato alla vendita del bene, l’accesso e l’utilizzo del configuratore è gratuito per qualsiasi utente, previa registrazione del cliente.

Ordine: s’intende la proposta di acquisto del prodotto inoltrata dal Cliente al Venditore, tramite il Sito e la Piattaforma, che il Venditore può accettare dandone apposita comunicazione al Cliente.

Contratto: s’intende il contratto di vendita del Prodotto, che il Cliente conclude direttamente con il Venditore, per effetto dell’inoltro dell’ordine, della sua comunicazione di accettazione unita alla copia commissione da parte del Venditore e del pagamento del relativo prezzo secondo le modalità concordate.

Condizioni Generali di Vendita: le presenti condizioni generali di vendita indicano, in un linguaggio chiaro e di facile comprensione, i termini e le condizioni da applicarsi all’acquisto di prodotti e servizi attraverso il sito del Venditore, che ha provveduto alla loro pubblicazione, in modo che esse siano facilmente consultabili.

Il cliente è tenuto a leggere attentamente tali Condizioni e di accettarne il contenuto al momento dell’effettuazione di un ordine mediante la piattaforma. Il Venditore, in qualsiasi momento, può apportare modifiche alle presenti condizioni; all’acquirente è richiesto di accettare esclusivamente le condizioni in vigore al momento del relativo acquisto, che continueranno a disciplinare il suo rapporto di compravendita.

2. Oggetto del Contratto

Il contratto ha per oggetto i beni e servizi, descritti ed offerti in vendita sul sito, specificamente indicati nella copia commissione inviata dal Venditore con l’accettazione dell’ordine di acquisto effettuato dal Cliente.

3. Prezzi

I prezzi dei prodotti in vendita sono indicati sul sito, sono espressi in euro e potrebbero essere soggetti a variazioni ed aggiornamenti nel corso del tempo.

L’importo complessivo di vendita, unitamente ai servizi di consegna, montaggio ed installazione, è quello indicato nel modulo d’ordine e confermato nella copia commissione inviata dal Venditore con l’accettazione dell’ordine di acquisto effettuato dal Cliente.

4. Ordine di Acquisto

Gli ordini effettuati sul sito tramite configuratore valgono come proposta d’acquisto per il cliente sottoposta all’accettazione del Venditore.

Per poter procedere alla compilazione dell’ordine di acquisto il cliente potrà attenersi alle seguenti modalità:

L’inoltro dell’Ordine comporta l’accettazione da parte del cliente delle presenti Condizioni Generali di Vendita.

6. Conclusione del contratto

Il contratto tra Venditore e Cliente s’intende concluso con la ricezione, da parte del Cliente, della comunicazione di accettazione dell’ordine di acquisto, effettuata dal Venditore che unitamente all’accettazione avrà cura di trasmettere al Cliente una copia commissione, un riepilogo delle condizioni generali e particolari di vendita applicate al contratto e l’informativa sul trattamento dei dati personali, quali documenti che costituiscono parte integrante e sostanziale del contratto.

7. Termini e modalità di pagamento

Al momento della conclusione del contratto, con la ricezione della comunicazione dell’accettazione dell’ordine, il Cliente dovrà versare al venditore, a titolo di acconto, il 50% del prezzo totale pattuito.

Ricevuto l’acconto, il venditore procederà ad effettuare gli ordini del materiale e realizzare il prodotto compravenduto. Al termine della produzione, previa comunicazione del venditore, l’acquirente dovrà versare il saldo dell’importo pattuito per il bene. alla successiva consegna della merce, l’acquirente provvederà al pagamento del corrispettivo pattuito per i servizi di trasporto, montaggio ed installazione.

8. Consegna

La data di consegna del bene compravenduto è concordata tra venditore ed acquirente a seguito della ricezione del modulo d’ordine e confermata dal venditore, entro 7 giorni dalla comunicazione di accettazione. Entro tale termine il venditore avrà cura di comunicare all’acquirente eventuali proroghe, determinate da giustificati motivi di reperimento delle materie prime, indipendenti dal venditore stesso, al fine di concordare la nuova data di consegna.

Il cliente si impegna, per il giorno della consegna, a garantire idoneo accesso agli spazi in cui dovrà aver luogo il montaggio e l’installazione, oltreché l’allacciamento alle utenze. La mancanza di tali condizioni, senza previa comunicazione, autorizza il fornitore giunto in loco ad annullare la consegna od il montaggio/installazione con diritto di pagamento delle ore lavorative impiegate per il trasporto. Il cliente si impegna a comunicare tempestivamente eventuali cause ostative o problemi che dovessero rendere difficoltosa o impossibile la consegna.  Qualora l’acquirente richieda al venditore un differimento del termine di consegna di oltre 30 giorni la data pattuita, dovrà effettuare la richiesta per iscritto con assunzione dei costi di custodia del bene.

Qualora l’acquirente rifiuti ingiustificatamente la consegna del bene, il venditore lo invita a ricevere la prestazione entro un termine ulteriore appropriato alle circostanze. decorso tale termine inutilmente, il venditore può chiedere la risoluzione del contratto con risarcimento del danno subito.

Se il venditore non adempie all'obbligo di consegna entro il termine pattuito, il cliente lo invita ad effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze. Tale onere non si applica in caso di rifiuto espresso del venditore di consegnare il bene, o qualora il rispetto del termine pattuito dalle parti per la consegna del bene debba considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto o se il consumatore ha informato il professionista, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o ad una data determinata è essenziale. in caso di mancata consegna del bene entro il termine pattuito, decorso anche l’eventuale termine supplementare, il consumatore può chiedere la immediata risoluzione del contratto e il risarcimento del danno. In caso di risoluzione del contratto, ex art. 61 del codice del consumo, da parte del consumatore, il venditore è tenuto a rimborsargli senza indebito ritardo tutte le somme versate, in esecuzione del contratto stesso. Nei contratti di credito collegati, in caso di inadempimento da parte del fornitore dei beni o dei servizi il consumatore, dopo aver inutilmente effettuato la costituzione in mora del fornitore, ha diritto alla risoluzione del contratto di credito, se con riferimento al contratto si configura un grave inadempimento a norma dell’art. 1455 c.c.

Il venditore e l’acquirente non rispondono del ritardo nella consegna dovuto a cause di forza maggiore o a caso fortuito. devono intendersi per causa di forza maggiore, a titolo esemplificativo e non esaustivo, calamità naturali, incendi, inondazioni, guerre, embarghi, scioperi, emergenze sanitarie ed epidemiologiche, fallimento o grave ritardo dei fornitori delle materie prime, provvedimenti di autorità pubbliche, sia locali che nazionali, ivi inclusi leggi, ordinanze, norme e regolamenti.

9. Variazioni

Nella Copia Commissione sono indicati tutti gli elementi che compongono il bene e i servizi forniti. Eventuali richieste di variazione, da parte dell’acquirente, dovranno pervenire al venditore entro 8 giorni dalla conclusione del contratto. In tal caso il venditore, previa verifica di fattibilità, potrà comunicare all’acquirente entro i successivi 8 giorni lavorativi l'accettazione della variazione e delle relative condizioni contrattuali.

Il venditore ha cura di comunicare tempestivamente all’acquirente eventuali richieste di variazione, determinate da giustificati motivi, indipendenti dal venditore stesso, al fine di concordare la modifica o la risoluzione consensuale del contratto stipulato dalle parti.

10. Misure

Il venditore, salvo diverso accordo, elabora una piantina in cui risultano riportate le misure dei locali di destinazione, da lui rilevate, con la specificazione della collocazione degli impianti. Qualora, a seguito del rilievo, le misure subissero modificazioni, esse dovranno essere immediatamente comunicate dall’acquirente al venditore. Gli eventuali conseguenti costi sono a carico della parte che ha chiesto la modifica. Il venditore è responsabile nel caso in cui abbia mal rilevato le misure o non abbia verificato le misure sottoposte alla sua approvazione, ovvero abbia erroneamente indicato la collocazione degli impianti. L’acquirente è responsabile nel caso in cui abbia fornito misure inesatte o non abbia comunicato le variazioni.

11. Trasporto, montaggio ed installazione

Tra i servizi forniti dal Venditore vi sono il trasporto, montaggio ed installazione dei prodotti.

Nel servizio di montaggio del bene compravenduto è compreso esclusivamente l’assemblaggio delle sue singole parti; in esso non è compresa alcuna opera idraulica, elettrica o muraria e, in generale, non sono comprese le opere necessarie a rendere funzionante il bene, le quali sono invece incluse nel servizio di installazione.

Nel servizio di installazione è compreso il collegamento degli elettrodomestici forniti, con esclusione dei collegamenti di acqua e di ogni modifica dell’impianto elettrico esistente e/o opera che necessiti l’intervento tecnico di un elettricista.  L’acquirente, prima della consegna del bene, deve consentire al venditore l’accesso ai locali di destinazione per verificare la fattibilità delle opere necessarie all’installazione.

12. Conformità al campione

Le componenti in materia naturale (marmo, ceramica etc) del bene compravenduto devono essere conformi ai campioni presentati all’acquirente, così come stabilito dal Codice del Consumo, tenendo comunque conto che per i prodotti naturali e le laccature, sono tollerate lievi differenze o distonie di colore rispetto al campione stesso.

13. Difetti di conformità

All'atto della consegna l'acquirente deve controllare con il venditore il bene ricevuto e rilasciare, anche con riserva, una dichiarazione che attesti di non avere riscontrato evidenti anomalie.

14. Garanzia del bene

Al contratto si applicano le disposizioni del codice del consumo in tema di garanzia di conformità dei beni venduti. In particolare, il consumatore, senza spese a suo carico, ha diritto al ripristino della conformità del bene acquistato, mediante riparazione o sostituzione da parte del venditore. A tal fine il consumatore deve comunicare il difetto di conformità al venditore entro due mesi dalla data della scoperta.

La garanzia legale di conformità copre i difetti che si manifestano nei due anni successivi alla consegna, compresi quelli derivanti dalla imperfetta installazione e montaggio effettuati dal venditore.

Vizi e difetti relativi ad installazioni, modifiche o completamenti successivi effettuati da terzi o dal cliente stesso, rendono inoperante la garanzia. 

15. Garanzia degli elettrodomestici

Gli elettrodomestici installati sono coperti da garanzia della casa costruttrice, a cui il cliente dovrà rivolgersi in casa di malfunzionamento.

16. Diritto di recesso

Il Cliente ha il diritto di recedere dal contratto, senza indicarne le ragioni, entro 14 giorni dalla consegna del bene.

Per esercitare il diritto di recesso, il Cliente è tenuto ad informare il Venditore della sua decisione di recedere, con una comunicazione da inviarsi a: Fuori Uncovered Life Srl. Per rispettare il termine di recesso, è necessario che il Cliente invii la suddetta comunicazione prima della scadenza del periodo di recesso.

La restituzione del bene dovrà avvenire entro 14 giorni dalla data in cui il cliente ha comunicato la propria volontà di recedere. Si precisa che le spese di trasporto relative alla restituzione sono a carico del cliente, il quale è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione degli stessi diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche ed il funzionamento del bene.

Se il diritto di recesso è correttamente esercitato ed è stata verificata l’integrità del bene restituito, il Venditore provvederà a rimborsare al cliente l’intero pagamento ricevuto senza indebito ritardo, comunque entro 14 giorni dalla ricezione della comunicazione di recesso.  Il riaccredito dell’importo corrispondente al prezzo ricevuto dal venditore dovrà essere effettuato con la stessa modalità utilizzata dal cliente per il pagamento. Ai sensi dell’art. 56 del Codice del Consumo, il Venditore si riserva la facoltà di trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni in restituzione al fine di effettuare la verifica di conformità ed integrità degli stessi.

17. Esclusione del diritto di recesso

Il sopra descritto diritto di recesso è escluso, ai sensi dell’art. 59 lett. c del Codice del Consumo, nel caso in cui il prodotto compravenduto sia una Cucina su misura e personalizzata brevettata Fuori Uncovered Life Srl.

La fornitura della cucina, infatti, comporta la realizzazione di un prodotto su misura, come indicato al punto 13 delle presenti CGV, e confezionato in base alle caratteristiche tecniche ed alle scelte stilistiche personalizzate fornite dal Cliente. A ciò si aggiunga che, il montaggio e l’installazione comportano lavorazioni, adattamenti, forature e modifiche specifiche dei prodotti stessi in base alle esigenze del cliente.

In tal caso ricorre, quindi, l’ipotesi di legge di esclusione del diritto di recesso. Di tale esclusione sarà data specifica ed espressa comunicazione nel modulo d’ordine prima del suo inoltro al Venditore.

18. Diritto applicabile e risoluzione delle controversie

Il presente contratto deve essere interpretato in conformità con il diritto italiano.

Le parti reciprocamente si danno atto che sono disponibili forme alternative di risoluzione delle controversie, ai sensi degli artt. 141-ter e 141-decies del Codice del Consumo. Si comunica, inoltre, che ai sensi del Regolamento UE 524/2013, per la risoluzione delle controversie concernenti l’acquisto online di prodotti e servizi, specificamente dedicato alle dispute tra Consumatori e Professionisti, è disponibile la procedura cd ODR (Online Dispute Resolution) che può essere avviata presentando apposito reclamo attraverso il seguente link:

https://ec.europa.eu/consumers/odr/main/index.cfm?event=main.home2.show&lng=it.

Per qualsiasi controversia inerente o derivante dal presente contratto o dalla sua esecuzione, qualora le parti intendano adire l’Autorità Giudiziaria ordinaria, salvo diversa pattuizione tra le parti espressamente concordata per iscritto, il Foro competente è quello del luogo di residenza o domicilio del Cliente Consumatore.

19. Modifica delle Condizioni Generali di Vendita

Le presenti Condizioni Generali di Vendita potranno essere integrate e modificate d’accordo tra le parti, Venditore ed Acquirente, in sede di formazione del singolo contratto di vendita.

20. Informativa privacy
Il cliente dichiara di aver ricevuto, visionato e sottoscritto l’informativa privacy per le finalità e sulle modalità di trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 30.6.2003 n. 196 (“Codice Privacy”) e dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (“GDPR”) ed autorizza al trattamento dei dati personali esclusivamente per l’esecuzione del presente contratto, e ne autorizza la comunicazione a terzi esclusivamente qualora si renda necessario per il raggiungimento delle finalità del presente contratto.